Archivio Eventi

26 Maggio 2021.

Sinestesia e vicarietà dei sensi. Come nutrire il linguaggio con le esperienze multisensoriali?

26 maggio
ore 17:00-18:30

https://zoom.us/j/98541681105

Making Sense Tea Taramino (PARI Polo delle Arti Relazionali e Irregolari) e Maresa Pagura (Città di Torino)
Palazzo Madama Anna La Ferla / Fondazione Carlo Molo Valentina Borsella / UNITO Alberto Voltolini / UICI (Novara) Daniela Floriduz

Gli incontri sono gratuiti e aperti a tutti, per partecipare è necessario scrivere una mail a info@making-sense.it

Questo incontro fa parte del ciclo Sensi e parole per comprendere l’arte | Incontri aperti sul tema dell’accessibilità culturale, a cura del gruppo di ricerca Making Sense.
Per informazioni e iscrizioni info@making-sense.it www.making-sense.it

21 Aprile 2021.

Lavorare con la materia. Le orecchie e le mani che immagini immaginano?

21 aprile
ore 17:00-18:30
https://zoom.us/j/91282904206

Making Sense Annamaria Cilento (Fondazione Sandretto Re Rebaudengo)
MAO Mia Landi / UICI (Torino) Christian Bruno / UNITO Maria Seira Ozino Università di Parma Maria Valero Gisbert

Gli incontri sono gratuiti e aperti a tutti, per partecipare è necessario scrivere una mail a info@making-sense.it

Questo incontro fa parte del ciclo Sensi e parole per comprendere l’arte | Incontri aperti sul tema dell’accessibilità culturale, a cura del gruppo di ricerca Making Sense.
Per informazioni e iscrizioni info@making-sense.it www.making-sense.it

24 Marzo 2021.

Tecnologie e fruizione accessibile. I media digitali risolvono?

24 Marzo
ore 17:00-18:30
https://zoom.us/j/94591066189

Making Sense Rocco Rolli (Tactile Vision onlus)
GAM Giorgia Rochas / Istituto dei Sordi Enrico Dolza / UNIVDA Valentina Porcellana / +Cultura accessibile Daniela Trunfio

Gli incontri sono gratuiti e aperti a tutti, per partecipare è necessario scrivere una mail a info@making-sense.it

Questo incontro fa parte del ciclo Sensi e parole per comprendere l’arte | Incontri aperti sul tema dell’accessibilità culturale, a cura del gruppo di ricerca Making Sense.
Per informazioni e iscrizioni info@making-sense.it www.making-sense.it

04 Febbraio 2021.

Incontri di formazione | Cinema-labirinto: un viaggio di visioni, memorie, esperienze.

Giovedì 4 febbraio 2021 | 17:00 19:00

Cinema-labirinto: un viaggio di visioni, memorie, esperienze.
A cura di Gianluca De Serio

Gianluca De Serio propone un percorso nell’universo poetico che ha costruito insieme con suo fratello Massimiliano. A partire da alcuni loro lavori, sia nel campo artistico, sia in quello più strettamente cinematografico, i partecipanti saranno accompagnati in un labirinto di testi di riferimento che in diversi modi hanno ispirato i due artisti, ma anche nella geografia fisica ed esistenziale che hanno attraversato nei loro film e installazioni. In un intreccio indissolubile tra arte e vita, gesto estetico e società, ci si interrogherà in particolare sul ruolo dell’artista inteso come soggetto politico che indaga il mondo che lo circonda.

Informazioni pratiche:
Orario: dalle 17.00 alle 19.00
Dove: sulla piattaforma Zoom. Il link diretto verrà fornito al momento dell’iscrizione.
L’iscrizione è obbligatoria chiamando il numero 011-3797631 o via e-mail all’indirizzo: dip.educativo@fsrr.org.

Costi
Costo del singolo incontro online: 40 euro
Costo di tre incontri: 100 euro
Costo speciale per studenti universitari: 25 euro
È possibile utilizzarela Carta del Docente

Modalità di pagamento

 

21 Gennaio 2021.

Incontri di formazione | Attraverso lo specchio. L’opera d’arte, il corpo, il movimento.

Giovedì 21 gennaio 2021 | 17:00 19:00

Attraverso lo specchio. L’opera d’arte, il corpo, il movimento.
A cura di Annamaria Cilento e Elena Maria Olivero

L’arte contemporanea comunica attraverso molteplici linguaggi: alcuni sono straordinariamente sofisticati, basati su codici molto specifici legati al sapere, mentre altri sono più semplici e diretti, parlano attraverso l’emozione e un tipo di esperienza largamente condivisa. Uno dei molti approcci possibili è quello che passa attraverso l’esperienza fisica della prossimità con l’opera, il rapporto che si stabilisce nello spazio che questa occupa e nel modo in cui si mette in relazione con il visitatore. Le opere della mostra Space Oddity e il vissuto collettivo di distanziamento fisico diventano presupposto per un’esperienza che coinvolge il corpo e il suo movimento, per sottolinearne il ruolo fondante nella relazione con gli altri, con i luoghi e con l’arte. Con l’aiuto delle idee degli artisti, del linguaggio della danza e di qualche pillola di neuroscienze e psicologia si proverà ad abitare con creatività lo spazio virtuale, per scardinarne la bidimensionalità e riscoprire una condivisione più profonda, che rimetta in moto il rispecchiamento alla base della nostra socialità. I partecipanti saranno invitati – in modo guidato e accessibile a tutti – a interagire attraverso il movimento. È quindi consigliato preparare uno spazio libero e riservato e indossare abbigliamento comodo.

Informazioni pratiche:
Orario: dalle 17.00 alle 19.00
Dove: sulla piattaforma Zoom. Il link diretto verrà fornito al momento dell’iscrizione.
L’iscrizione è obbligatoria chiamando il numero 011-3797631 o via e-mail all’indirizzo: dip.educativo@fsrr.org.

Costi
Costo del singolo incontro online: 40 euro
Costo di tre incontri: 100 euro
Costo speciale per studenti universitari: 25 euro
È possibile utilizzarela Carta del Docente

Modalità di pagamento

?>