Calendar

Archivio Eventi

15 Ottobre 2020.

FOTOSENSIBILI | Laboratorio per adulti

Fotosensibili
Laboratorio per adulti

giovedì 15 ottobre ore 20.00 – 22.30

Qual è la distanza che percepiamo tra noi, un documento fotografico, una testimonianza filmica, un oggetto conservato all’interno di una collezione etnografica o ancora un monumento posizionato in una delle piazze o delle strade della nostra città? In che modo le immagini di luoghi, eventi e persone lontane nel tempo e nello spazio entrano in contatto con la nostra realtà attuale? Possiamo considerarli come tracce? Possiamo leggere e comprendere i significati, le narrazioni e gli sguardi che vi si sono lentamente sedimentati?

Fotosensibili si propone di affrontare e condividere queste e altre domande. Il laboratorio, progettato e condotto dalle mediatrici culturali della Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, si sviluppa a partire da alcune delle opere della mostra Tutto passa tranne il passato. Festival sull’eredità (post-)coloniale, e dall’installazione ambientale Aletheia, on vergeten dell’artista belga Berlinde De Bruyckere.

Il laboratorio è dedicato a giovani e adulti e a tutti coloro che desiderano trascorrere una serata al museo svolgendo un’attività basata sulla relazione diretta, personale e creativa con le opere esposte.

La partecipazione è gratuita. I posti sono limitati e si richiede la prenotazione.
Per informazioni e iscrizioni: dip.educativo@fsrr.org, 011 3797631.

L’attività si svolgerà nel rispetto delle norme di prevenzione del contagio da Covid 19.

11 Ottobre 2020.

LET’S TALK. PERCORSI DI VISITA IN MOSTRA

Le mediatrici culturali d’arte della Fondazione Sandretto Re Rebaudengo propongono una serie di appuntamenti aperti a tutti, pensati per piccoli gruppi di visitatori. Sarà possibile visitare insieme lo spazio espositivo, approfondire i temi delle mostre in corso e la ricerca degli artisti, condividendo un’esperienza caratterizzata dal consueto approccio dialogato della mediazione.

La mediazione culturale d’arte è la forma scelta dalla Fondazione Sandretto Re Rebaudengo per istituire in mostra, quotidianamente, una relazione attiva con i pubblici degli adulti. Introdotta nel 2002, realizza una delle missioni principali della Fondazione, quella cioè di avvicinare il pubblico all’arte contemporanea, attraverso una modalità personale e discorsiva.

La partecipazione è gratuita con il biglietto d’ingresso alle mostre, la prenotazione obbligatoria al numero 011 3797631 oppure scrivendo a biglietteria@fsrr.org.

Calendario:
sabato 26 settembre 2020
domenica 11 ottobre 2020

Gli incontri iniziano alle ore 16.00

27 Settembre 2020.

Domenica per famiglie

Domenica 27 settembre
ore 16.oo -18.00
L’identità e il suo doppio

La mostra Transizioni è un piccolo universo pieno di oggetti comuni, “scovati” da Maya Quattropani, Ernesto Leveque e Simone Sandretti passeggiando in città e poi trasformati in opere, schedati, messi in posa. Durante l’attività esploreremo il museo e il giardino anche noi come gli artisti in una speciale caccia al tesoro, un invito a guardarsi intorno e riconoscere la meraviglia che si nasconde in ciascun oggetto.

Orario: dalle 16.00 alle 18.00
Ingresso gratuito
L’evento è a numero chiuso e la prenotazione è obbligatoria.

Informazioni e prenotazioni:
Dal lunedì al venerdì, dalle 10.00 alle 18.00: 011-3797631, dip.educativo@fsrr.org
Il sabato e la domenica, dalle 12.00 alle 19.00: 011-3797624, biglietteria@fsrr.org

Evento nell’ambito della Rassegna Singolare e Plurale 2020/2021 | Un progetto di Città di Torino e Opera Barolo | a cura di Artenne e Forme in bilico

26 Settembre 2020.

LET’S TALK. PERCORSI DI VISITA IN MOSTRA

Le mediatrici culturali d’arte della Fondazione Sandretto Re Rebaudengo propongono una serie di appuntamenti aperti a tutti, pensati per piccoli gruppi di visitatori. Sarà possibile visitare insieme lo spazio espositivo, approfondire i temi delle mostre in corso e la ricerca degli artisti, condividendo un’esperienza caratterizzata dal consueto approccio dialogato della mediazione.

La mediazione culturale d’arte è la forma scelta dalla Fondazione Sandretto Re Rebaudengo per istituire in mostra, quotidianamente, una relazione attiva con i pubblici degli adulti. Introdotta nel 2002, realizza una delle missioni principali della Fondazione, quella cioè di avvicinare il pubblico all’arte contemporanea, attraverso una modalità personale e discorsiva.

La partecipazione è gratuita con il biglietto d’ingresso alle mostre, la prenotazione obbligatoria al numero 011 3797631 oppure scrivendo a biglietteria@fsrr.org.

Calendario:
sabato 26 settembre 2020
domenica 11 ottobre 2020

Gli incontri iniziano alle ore 16.00

24 Settembre 2020.

Identità e il suo doppio

Mostra, laboratori e presentazione del volume Transizioni
RASSEGNA SINGOLARE E PLURALE 2020/2021
Un progetto di Città di Torino e Opera Barolo

a cura di Artenne e Forme in bilico
presso la Fondazione Sandretto Re Rebaudengo – area bookshop

24 – 25 – 26 – 27 settembre 2020
inaugurazione giovedì 24 ore 20.00

L’IDENTITÀ E IL SUO DOPPIO.
SIMONE SANDRETTI ALIAS ADOLFO AMATEIS, MAYA QUATTROPANI E ERNESTO LEVEQUE
a cura di Tea Taramino e Alessia Panfili in collaborazione con Annamaria Cilento e Elena Stradiotto

Ingresso gratuito alla mostra.

Mostra, laboratori e presentazione del volume TRANSIZIONI, Prinp Editoria D’arte
L’area bookshop della Fondazione Sandretto Re Rebaudengo accoglie i lavori di Simone Sandretti, alias Adolfo Amateis e di Maya Quattropani e Ernesto Leveque, una selezione di autori dalla rassegna Singolare e Plurale 2018/2019, progetto di Città di Torino e Opera Barolo. Con l’occasione sarà presentato il volume Transizioni, che raccoglie questi lavori insieme alle mostre Visioni fra cielo e terra: Giorgio Barbero & C. (Palazzo Barolo, 2018) e l’itinerante (Im)permeabili, (Palazzo Barolo, Housing Giulia, Gliacrobati, 2018 e StudioDieci di Vercelli, 2019).
Questa mostra-evento nasce come struttura aperta alla visione e all’esperienza, essendo concepita insieme ai laboratori per i diversi pubblici, a cura del Dipartimento Educativo della Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, e in generale intorno all’idea dell’incontro con alcuni protagonisti del fertile vai e vieni tra arte mainstream e arte irregolare. Sono tappe di un percorso che si propone di offrire spunti di riflessione sulla trasformazione della psichiatria e dei servizi sociali indagandone le connessioni con l’arte contemporanea attraverso una rilettura critica, di potenti e differenti visioni artistiche, integrata da autorevoli contributi provenienti da diverse prospettive disciplinari ed esperienziali.

 

APPUNTAMENTI

Giovedì 24 settembre
ore 20.00
Inaugurazione della mostra L’IDENTITÀ E IL SUO DOPPIO

Per questioni di sicurezza relative al contenimento del contagio da Covid-19, è obbligatoria la prenotazione.
Per prenotarsi cliccare qui
www.artenne.it – artenne@gmail.com
La mostra sarà visitabile gratuitamente giovedì ore 20-23 e venerdì, sabato e domenica ore 12-19.

 

Venerdì 25 settembre
ore 10.00 – 12.00  e  15.00 – 17.00
Laboratori gratuiti per i Centri Diurni e le Comunità

Attività di visita e laboratorio, adatte a tutti, legate alla mostra L’identità e il suo doppio, a cura del Dipartimento Educativo della Fondazione Sandretto Re Rebaudengo.
Per prenotarsi cliccare qui
www.artenne.it – artenne@gmail.com

ore 17.30
Presentazione del volume Transizioni

Interverranno: l’Assessore al Welfare della Città di Torino, Calogero Baglio, Marzia Capannolo, Annamaria Cilento, Giorgio Gallino, Monica Lo Cascio, Gianluigi Mangiapane, Roberto Mastroianni, Elena Menin, Alessia Panfili, Dario Salani, Catterina Seia, Tea Taramino, Alberto Taverna, Beatrice Zanelli.

Per questioni di sicurezza relative al contenimento del contagio da Covid-19, è obbligatoria la prenotazione
Per prenotarsi cliccare qui
www.artenne.it – artenne@gmail.com L’evento sarà trasmesso in streaming sulla pagina Facebook https://www.facebook.com/artennetorino

 

Domenica 27 settembre
ore 16.00 – 18.00
Domenica per famiglie

Attività di visita e laboratorio dedicata ai bambini dai 3 agli 11 anni e alle loro famiglie.

Ingresso gratuito
L’evento è a numero chiuso e la prenotazione è obbligatoria.

Per informazioni e prenotazioni: dal lunedì al venerdì, dalle 10.00 alle 18.00: 011-3797631, dip.educativo@fsrr.org.
Il sabato e la domenica, dalle 12.00 alle 19.00: 011-3797624, biglietteria@fsrr.org.

Evento in collaborazione fra Città di Torino: Servizio Disabilità/Centro Arte Singolare e Plurale/InGenio e Servizio Politiche Giovanili/Giovani x Torino; Opera Barolo; ASL Città di Torino; ASL TO3; Museo di Antropologia ed Etnografia/SMA Università degli Studi di Torino; Housing Giulia, StudioDieci di Vercelli; Associazioni: Arteco, Artenne, Cultural Welfare Center, Fermata d’autobus Onlus, Forme in bilico, Cooperative Sociali: Arte Pura, Chronos, La P.G. Frassati di Torino.

Si ringraziano: Museo Clizia di Chivasso/Associazione 900; Fondazioni Fitzcarraldo e Medicina a Misura di Donna; Impresa Sociale Co-Abitare; Associazioni: Futurino, Laboratorio Zanzara, Passages, Ulisse/Centro di Psicologia e Volonwrite di Torino, Figure Blu di Parma, LAO di Verona, Osservatorio Outsider di Palermo; Cooperative Sociali: Accomazzi, Esserci, La Rondine; Ki- Gallery di Torino; NPO Count 5 di Tokyo, Giappone

?>