500 per la Vita, 120 mila euro per il Sant’Anna di Torino

26 settembre 2014

Alla Fondazione Sandretto Re Rebaudengo una Fiat 500 d’artista e 10 modellini ad arte battuti all’asta per il reparto di Terapia Intensiva Neonatale del più antico ospedale ostetrico d’Europa

Nella serata di giovedì 26 settembre, alla Fondazione Sandretto Re Rebaudengo sono stati raccolti 120mila € per Crescere Insieme al Sant’Anna, la onlus dell’ospedale Ostetrico e Ginecologico più antico e grande d’Europa. La somma, che si aggiunge ai 3 milioni e mezzo di € raccolti dalla onlus dalla sua fondazione nel 2006, aiuterà a terminare i lavori nel reparto Terapia Intensiva Neonatale, diretto dal Dottor Daniele Farina. Nello specifico, il reparto sarà potenziato di una serie di attrezzature per l’isolamento: due monitor, due incubatrici e un ventilatore. Queste innovazioni aiuteranno la divisione diretta dal Dottor Farina a divenire uno dei dipartimenti di neonatologia tecnologicamente più all’avanguardia a livello europeo.

La serata 500 per la Vita, promossa da Crescere Insieme al Sant’Anna Onlus e Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, condotta da Piero Chiambretti, ha messo all’asta una Fiat 500 disegnata da Tobias Rehberger, artista tedesco tra i più quotati del sistema dell’arte contemporanea, vincitore del Leone d’Oro alla Biennale di Venezia del 2009. La Fiat 500, donata da Fiat Chrysler Automobiles, è stata battuta, sotto gli occhi della madrina della serata Lavinia Elkann, per 40mila € . In totale, l’asta benefica 500 per la Vita ha raccolto la cifra di 120 mila € grazie alla vendita dell’opera a quattro ruote firmata da Rehrberger e ai dieci modellini di Fiat 500 disegnati da dieci artisti italiani e internazionali: Lapo Elkann, Alberto Garutti, Ugo Nespolo, Diego Perrone, Martino Gamper, Manuele Cerutti, Alessandro Ciffo, Alis/Filliol, Sara Enrico e il car designer Chris Bangle. La direzione delle produzioni artistiche è stata curata da Patrizia Sandretto Re Rebaudengo, padrona di casa. L’auto- icona di casa Fiat ha cambiato look con l’intervento di Tobias Rehberger e diventa un pezzo unico: la carrozzeria, riforgiata con linee, colori e forme del tutto nuove è una scultura rivoluzionaria e futuristica, una trasformazione dell’oggetto comune e del prodotto industriale in arte, che si inquadra nel filone produttivo dell’artista, fondato sui quesiti intorno all’essenza stessa degli oggetti. Trasformazione dell’oggetto praticata da ognuno degli artisti che si sono cimentati in questo esercizio di personalizzazione della Fiat 500.  Prima dell’asta, la cena con duecento invitati è stata offerta dal Ristorante Del Cambio dallo chef Matteo Baronetto.

La Fondazione Crescere Insieme al Sant’Anna Onlus è nata nel 2006 per iniziativa di alcuni medici del reparto di Neonatologia dell’Ospedale Sant’Anna di Torino, ospedale dove ogni anno nascono 8000 bambini. Oggi 3 bimbi su 10 nascono prima del tempo e per questa ragione possono presentare diversi livelli di patologie. La Fondazione si è fatta promotrice delle molteplici esigenze in questo campo occupandosi della ristrutturazione del reparto di Terapia Intensiva Neonatale, promuovendo progetti di ricerca all’avanguardia e provvedendo all’acquisto di nuovi macchinari con cui poter applicare le terapie più innovative.