Parco d’Arte Sandretto Re Rebaudengo | Guarene

Parco d'Arte Sandretto Re Rebaudengo

Parco d’Arte Sandretto Re Rebaudengo | Guarene

Il Parco d’arte Sandretto Re Rebaudengo sulla Collina di San Licerio a Guarene, a ingresso libero, è un luogo dove la Fondazione Sandretto Re Rebaudengo presenta le installazioni all’aria aperta, tra i filari di una vigna di Nebbiolo, i salici, le querce e i cipressi. Il Parco è stato progettato dagli architetti paesaggisti Lorenzo Rebediani e Vera Scaccabarozzi ed è ispirato al mosaico di tessere dei campi, dei noccioleti e dei vigneti che lo circondano. Realizzate da artisti riconosciuti sulla scena italiana e internazionale, le installazioni compongono un panorama e tracciano un vero e proprio sistema di orientamento, invitando il pubblico a guardare vicino e lontano, a conoscere, ad accendere l’immaginazione, a inventare e a raccontare storie.

Artiste e artisti (opere permanenti):
Ludovica Carbotta, Manuele Cerutti, Carsten Höller, Mark Handforth, Paul Kneale, Wilhelm Mundt, Marguerite Humeau

CO₂ reduction nel Parco d’arte

La Fondazione Sandretto Re Rebaudengo è da sempre impegnata nella tutela dell’ ambiente, anche attraverso la consolidata partnership con Asja Ambiente, gruppo internazionale che da oltre 25 anni produce energia rinnovabile. In particolare Asja, con la piattaforma CO₂ reduction, dedicata alla compensazione delle emissioni di CO₂, ha piantato oltre 2.500 alberi nel Parco. Queste piante contribuiscono al consolidamento del terreno, alla messa in sicurezza dei percorsi espositivi e nei prossimi venti anni sequestreranno circa 200 tonnellate di CO₂ presenti nell’aria.

Parco d’arte Sandretto Re Rebaudengo | Collina di San Licerio, Viale Bouillargues 34, Guarene

Ingresso gratuito

www.parcoarte.fsrr.org