Educazione

Insegnanti

Formazione per gli insegnanti

Insegnanti

Formazione per gli insegnanti

Il Dipartimento Educativo rafforza costantemente il suo impegno della realizzazione di attività di formazione per insegnanti, grazie anche alla formalizzazione del protocollo di intesa con l’Ufficio Scolastico Regionale per il Piemonte. Nel mese di ottobre 2018 è stata portata a terminte la procedura di accreditamento a Ente Formativo a livello regionale, mentre nel 2019 verrà effettuata quella per l’accreditamento a livello nazionale.

L’intento è quello di fornire agli insegnanti gli strumenti per progettare e condurre attività educative dedicate all’arte moderna e contemporanea e all’espressività artistica. I percorsi prevedono interventi diversificati e multidisciplinari condotti dallo staff del Dipartimento Educativo, facendo riferimento a esperienze di artisti sia emergenti che già storicizzati, e dall’analisi di progetti educativi dedicati ai bambini e ragazzi tra i 3 e i 19 anni, per arrivare alla sperimentazione diretta di metodi, strumenti e materiali ideali per l’incontro tra arte e pubblico.

Durante i corsi vengono condivisi materiali di documentazione e e-book didattici interattivi, utili strumenti per la progettazione e conduzione di attività a scuola. La proposta si struttura in moduli formativi a carattere teorico e pratico articolati in: lezione frontale, eventuale visita a una mostra, momenti di discussione e confronto, attività di laboratorio, progettazione condivisa, verifica.



PERCORSI DI FORMAZIONE

alla Fondazione Sandretto Re Rebaudengo

Il Dipartimento Educativo della Fondazione Sandretto Re Rebaudengo presenta un ciclo di incontri di formazione dedicati a insegnanti, professionisti e operatori del settore, ricercatori e studenti universitari.
A partire da un focus sulla mostra di Berlinde De Bruyckere, il percorso si sviluppa attraverso approfondimenti tematici, riflessioni teoriche e attività pratica, concepite e condotte dallo staff della Fondazione, in dialogo con esperti di story-telling, di sistemi per l’accessibilità culturale e di sperimentazione motoria.
L’idea della proposta è quella di sfruttare le potenzialità e le specificità dello spazio museale, proponendo un percorso formativo a più voci.
È possibile partecipare a uno solo degli incontri, seguire l’intero programma, o creare un percorso su misura, in base ai temi e agli approcci metodologici.
Durante il corso verranno condivisi materiali di documentazione, e-book didattici, un’ampia bibliografia e sitografia.

PROGRAMMA DELLE LEZIONI

mercoledì 13 novembre
La vita di una mostra: Berlinde De Bruyckere
A cura di Irene Calderoni, Alessia Palermo e Giuseppe Tassone

mercoledì 27 novembre
Nero Fiamma: workshop di story-telling intorno all’opera di Berlinde de Bruyckere, sulle tracce dei caravaggeschi del Nord
A cura di Luca Scarlini

mercoledì 11 DICEMBRE
Sound Problems: il rapporto tra arte, suono e musica
A cura di Francesca Togni

mercoledì 15 GENNAIO
Forma e poesia del corpo. Comunicare l’arte attraverso il movimento
A cura di Emanuele Enria

mercoledì 29 GENNAIO
L’arte mescola tutto: workshop sulle tecniche dell’arte contemporanea
A cura di Elena Stradiotto

mercoledì 19 FEBBRAIO
Pratiche di comunicazione inclusiva attraverso il disegno e i linguaggi dell’arte
A cura di Annamaria Cilento e Rocco Rolli

É possibile scaricare la brochure con i dettagli a questo link: Percorsi di Formazione

 

INFORMAZIONI:
Orario: dalle 14.30 alle 18.30
Costo di un singolo incontro: 50 euro
Costo di 3 incontri: 120 euro
È possibile pagare con Carta del docente.
Il corso di formazione è accreditato dal MIUR:
http://www.istruzionepiemonte.it/formazione/?page_id=460
Saranno rilasciati certificati di partecipazione.
I corsi saranno attivati con un numero minimo di partecipanti.

MODALITÀ DI ISCRIZIONE:

Per iscriversi ai corsi la prenotazione è obbligatoria
al numero 011-3797631 o via e-mail all’indirizzo: dip.educativo@test.fsrr.org.
L’accettazione dell’iscrizione è garantita fino a esaurimento posti (massimo 25 partecipanti) in base alla data dell’iscrizione.