soundtrART

La Fondazione Sandretto Re Rebaudengo presenta la seconda edizione del concorso soundtrART – la mostra sonorizzata.

Riuscite a immaginare “Mulholland Drive” senza la musica di Angelo Badalamenti? Riuscite a immaginare Brad Pitt disperato mentre porta in ospedale Cate Blanchet, in “Babel”, senza le melodie di Gustavo Santaolalla? Riuscite a immaginare il fuggitivo Christian Bale nel finale de “Il Cavaliere Oscuro” senza il corredo sonoro di  Hans Zimmer e James Newton Howard?

Diversamente dal cinema, una mostra d’arte visiva di solito è un’esperienza silenziosa, di visione muta, di incontro frammentario tra uno sguardo e una singola opera. Ma cosa accadrebbe se una mostra avesse una colonna sonora? Una melodia, un tema sonoro, un’interpretazione acustica che accompagni lo spettatore nel viaggio da un’opera all’altra, creando connessioni, intessendo una narrazione, enfatizzando la visione, le idee e le sensazioni? Una musica per le immagini potrebbe stravolgere l’esperienza di visitare una mostra.

La Fondazione Sandretto Re Rebaudengo presenta la seconda edizione del concorso soundtrART – la mostra sonorizzata. Rolling Stone media partner.

Il Concorso è rivolto a musicisti, dj, compositori, aspiranti e dilettanti, anche professionisti. Tutti i generi musicali sono graditi.
SoundtrART consiste nel creare una colonna sonora per la mostra fotografica “Altro dalle Immagini. Da Guarene all’Etna 1999/2014” in programma alla Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, dal 21 maggio al 9 settembre 2014.

Il brano migliore verrà selezionato da una giuria di esperti – Francesco Bonami, Direttore artistico Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, Bugo, artista, Fabio De Luca, vice direttore Rolling Stone, Andrea Lissoni, curatore HangarBicocca di Milano e International Art Curator alla Tate Modern di Londra, Chiara Luzzana, sound designer e vincitrice della prima edizione soundtrART, Filippo Maggia, curatore per la fotografia italiana Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, Marco Ponti, regista, Enrico Remmert, scrittore, Jukka Reverberi, voce e chitarra dei Giardini di Mirò, e diventerà la colonna sonora della mostra “Altro dalle Immagini. Da Guarene all’Etna 1999/2014”.

Il Concorso si svolgerà dal 17 marzo 2014 al 27 aprile 2014 termine ultimo per l’invio dei brani. I candidati potranno presentare le proprie richieste di iscrizione (gratuita) e di ritiro del materiale relativo al Concorso dal 17 marzo al 26 aprile, mandando una mail a press@fsrr.org con oggetto “soundtrART – Richiesta materiale mostra Altro dalle Immagini”

Mostra “Altro dalle Immagini”, a cura di Filippo Maggia

Sono passati ormai 15 anni dalla prima edizione di “Da Guarene all’Etna”, progetto lanciato nel 1999 dalla Fondazione Sandretto Re Rebaudengo volto a indagare le pratiche dei giovani artisti italiani impegnati nell’interpretazione del linguaggio delle immagini.

I 10 artisti presenti in “Altro dalle Immagini” – Elisa Franceschi, Eva Frapiccini, Claudio Gobbi, Tancredi Mangano, Paola Pasquaretta, Bruno Pulici, Francesca Rivetti, Elisabetta Senesi, Valentina Sommariva e Giulia Ticozzi – partecipano con i loro lavori ad un’offerta complessiva assai eterogenea e variegata quanto a forme e utilizzo del linguaggio delle immagini, ove la fotografia recita tuttavia un ruolo chiave, ponendosi come riferimento preciso e imprescindibile anche quando non sembra risultare al centro della ricerca dell’artista.

Info: press@fsrr.org

Partner soundtrART: Associazione Culturale Mercanti di Note

Media partner soundtrART: Rolling Stone

————————

REGOLAMENTO INTEGRALE DEL CONCORSO soundtrART
Indetto dalla Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, con sede in Torino, via Modane 16

DENOMINAZIONE DEL CONCORSO
soundtrART – la mostra sonorizzata

TIPOLOGIA DELLA MANIFESTAZIONE

La Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, centro per l’arte contemporanea di Torino, presenta soundrtART – mostra sonorizzata.  Mediapartner del concorso: Rolling Stone. Il Concorso rivolto a musicisti, dj, compositori, aspiranti e  dilettanti, anche professionisti, consiste nel creare un brano musicale che fungerà da colonna sonora per la mostra Altro dalle Immagini. Da Guarene all’Etna 1999/2014, in programma alla Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, dal 21 maggio 2014 al 9 settembre 2014, a cura di Filippo Maggia.

PERIODO DI SVOLGIMENTO
Il Concorso si svolgerà dal 17 marzo 2014 al 27 aprile 2014 termine ultimo per l’invio dei brani.

I candidati potranno presentare le proprie richieste di iscrizione e di ritiro del materiale relativo al Concorso dal 17 marzo al 26 aprile, mandando una mail all’indirizzo press@fsrr.org con oggetto “soundtrART – Richiesta materiale mostra Altro dalle Immagini”

DESTINATARI
Il Concorso è rivolto a musicisti, dj, compositori, aspiranti e dilettanti, anche professionisti. Tutti i generi musicali sono graditi.

MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE AL CONCORSO

La partecipazione al Concorso è gratuita.

Per partecipare al Concorso è necessario:

1. richiedere il materiale utile alla composizione (testi e immagini della mostra), mandando una mail all’indirizzo press@fsrr.org con oggetto “soundtrART – Richiesta materiale mostra Altro dalle Immagini”
2. inviare il brano in formato digitale all’indirizzo press@fsrr.org o via posta a Fondazione Sandretto Re Rebaudengo soundrtART via Modane, 16 – 10141 Torino (Concorso SoundtrART);
3. allegare, unitamente all’invio del brano musicale e pena l’esclusione dal Concorso, la presente dichiarazione regolarmente sottoscritta:
“Dichiaro di aver letto attentamente il Regolamento del Concorso soundtrART e di accettare integralmente tutte le previsioni in esso riportate. Dichiaro che il brano musicale presentato a codesto Concorso soundtrART non è stato depositato presso la SIAE, è originale e di mia personale creazione detenendone i diritti d’autore, nonché inedito mai pubblicato o mai premiato in altri Concorsi; autorizzo, con espressa rinuncia alla riscossione dei diritti d’autore e d’immagine, la Fondazione Sandretto Re Rebaudengo e/o gli altri Partner del Concorso, ad utilizzare il brano musicale ed eventualmente la mia immagine e/o immagini che accompagnano il brano stesso: I) per le attività di promozione e informazione del Concorso e II) anche successivamente al termine del Concorso, all’interno delle proprie attività di avvicinamento e divulgazione dell’arte contemporanea e non per fini commerciali” ove il brano sia realizzato tramite la partecipazione di più soggetti co-autori, sia per la parte musicale che eventualmente letteraria del relativo testo, tutti gli autori dovranno sottoscrivere la dichiarazione indicata. Ogni concorrente dovrà altresì riportare: il titolo dell’opera, nome e cognome dell’autore/autori/band, indirizzo email, data di realizzazione e recapito telefonico. Il brano non potrà avere una durata superiore a 10 minuti e potrà essere riprodotto anche su supporto magnetico/digitale. Ogni concorrente potrà presentare un solo brano. I brani pervenuti privi dei requisiti e delle informazioni sin qui riportate non saranno oggetto di valutazione.

I brani pervenuti privi dei requisiti e delle informazioni sin qui riportate saranno esclusi dal Concorso.

Il brano migliore verrà selezionato da una giuria di esperti – Francesco Bonami, Direttore artistico Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, Bugo, artista, Fabio De Luca, vice direttore Rolling Stone, Andrea Lissoni, curatore HangarBicocca di Milano e International Art Curator alla Tate Modern di Londra, Chiara Luzzana, sound designer e vincitrice della prima edizione soundtrART, Filippo Maggia, curatore per la fotografia italiana Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, Marco Ponti, regista, Enrico Remmert, scrittore, Jukka Reverberi, voce e chitarra dei Giardini di Mirò, e diventerà la colonna sonora della mostra “Altro dalle Immagini. Da Guarene all’Etna 1999/2014”
Il giudizio di scelta del vincitore è inappellabile.

PREMI
Il vincitore del Concorso verrà annunciato durante l’inaugurazione della mostra Altro dalle Immagini, il 21 maggio 2014.
I Premi riconosciuti al vincitore consisteranno in :
• attribuzione al brano vincitore del titolo di “Colonna Sonora dalla mostra Altro dalle Immagini” e conseguente diffusione durante tutta la durata della mostra medesima, secondo tempi e modalità che verranno determinati a discrezione della Fondazione Sandretto Re Rebaudengo;
• Presentazione del brano vincitore sul sito www.rollingstonemagazine.it, secondo termini e modalità determinati a discrezione di Rolling Stone
• Abbonamento a Rolling Stone
I premi non ritirati in sede di premiazione verranno consegnati al vincitore assente nel modo che verrà concordato direttamente con lui alla comunicazione della vincita.

Inviando i brani musicali via mail o per mezzo posta alla Fondazione Sandretto Re Rebaudengo l’autore/autori/band cede gratuitamente alla Fondazione Sandretto Re Rebaudengo il diritto di utilizzazione degli stessi, anche successivamente al termine del Concorso, esclusivamente all’interno delle proprie attività di avvicinamento e divulgazione dell’arte contemporanea e non per fini commerciali.
I brani musicali potranno altresì essere utilizzati, con la menzione dell’autore, nell’ambito attività di promozione e informazione del Concorso. Tutti gli autori, pertanto, autorizzano gli organizzatori del Concorso a pubblicare le opere per tali finalità, esentando gli stessi da oneri e compensi di natura economica o qualsivoglia ulteriore pretesa inerente i brani medesimi.

La partecipazione al Concorso comporta l’accettazione incondizionata e totale delle disposizioni contenute nel presente regolamento senza limitazione alcuna. I concorrenti, iscrivendosi al concorso, manlevano la Fondazione Sandretto Re Rebaudengo da qualsiasi responsabilità verso terzi che possano ritenersi lesi dalla diffusione del brano o da dichiarazioni false in merito alla paternità del brano medesimo.
Eventuali riproduzioni di immagini che dovessero accompagnare i brani musicali  fornite dal concorrente si intendono sin d’ora autorizzati dal concorrente che manleva al contempo la Fondazione Sandretto Re Rebaudengo da eventuali pretese di terzi.

Trattamento dei dati personali
In base a quanto stabilito dalla D.lgs 196/03 “Codice Privacy” la partecipazione al Concorso comporta, da parte dei concorrenti, l’autorizzazione al trattamento, con mezzi informatici o meno, dei propri dati personali ed alla loro utilizzazione per lo svolgimento degli adempimenti inerenti al Concorso. 

Il Titolare del trattamento dei dati personali è la Fondazione Sandretto Re Rebaudengo con sede in Via Modane 16, Torino alla quale sarà possibile rivolgersi per fare valere i diritti riconosciuti dall’art. 7 D.lgs 196/03.Foro competente
In caso di controversie il Foro competente è quello di Torino