Spin-Off. Opere dalla Collezione Sandretto Re Rebaudengo

1 agosto 2015 – 30 settembre 2015

Centro de Arte Contemporanea de Quito

SPIN-OFF. Opere dalla Collezione Sandretto Re Rebaudengo

Per la prima volta, la Collezione Sandretto Re Rebaudengo viene esposta in Sud America. La mostra SPIN-OFF (Centro de Arte Contemporanea de Quito, Ecuador, 30 luglio – 30 novembre 2015) presenta 65 opere.

Artisti in mostra: Stefano Arienti, Simone Berti, Angela Bulloch, Miguel Calderon, Elia Cantori, Ludovica Carbotta, James Casebare, Maurizio Cattelan, Roberto Cuoghi, Thomas Demand, Jessica Diamond, Sebastian Diaz Morales, Flavio Favelli, Hans-Peter Feldman, David – Weiss Peter Fischli, Sylvie Fleury, Katharina Fritsch, Alexandra Galkina David Ter-Oganyan, Dominuque Gonzales-Foerster, Douglas Gordon Philippe Parreno, Giuseppe Gabellone, Thomas Hirschhorn, Lothar Hempel, Marine Hugonnier, William Kentridge, Mike Kelley, Ian Kiaer, Donghee Doo, Karen Kilimnik, Elena Kovylina, Barbara Kruger, Yong-Baeg Lee, Sherrie Levine, Goshka Macuga, Eva Marisaldi, Paola Pivi, Laure Prouvost, Ashim Purkayastha, Tobias Rehberger, David Robbins, Anri Sala, Karin Sander, Cindy Sherman, Bojan Sarcevic, Markus Shinwald, Aurel Schmidt, Wael Shawky, Andreas Slominiski, Fiona Tan, Pascale Marthine Tayou, Patrick Tuttofuoco, Marianne Vitale, Pae White, Artur Zmikewski

Il titolo è preso dall’omonima opere di Hirshhorn: come l’installazione dell’artista svizzero crea una mappa tridimensionale del pensiero, così le opere scelte danno vita a una rete di connessioni e confronti che i visitatori sono chiamati a interpretare.